Piazzale Michelangelo


Santo Spirito

Fondazione Salvatore Romano

Andrea Orcagna, Cenacolo, Crocifissione e ultima cena

Giardino Bardini


San Miniato al Monte


Cimitero delle Porte Sante



Santa Croce

Cappella Bardi di Vernio

La Capella Pazzi


Walking in Florence

From Ponte Vecchio to Piazzale Michelangelo

 

 

 

 

 





 
Il Palio di Siena

Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze [1]

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   
Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

   
   

La cappella Bardi di Vernio è una della cappelle del transetto di Santa Croce a Firenze, affrescata per lo più da Maso di Banco. Gli affreschi narrano le Storie di san Silvestro, basate sulla Leggenda Aurea di Jacopo da Varazze e sono tra le opere in assoluto più riuscite della scuola di Giotto.

 

Cappella Bardi di Vernio

Le scene vanno lette dall'alto al basso, da sinistra a destra:

1. Costantino in trono ascolta Silvestro e poi si fa battezzare da lui

2. Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo

3. San Silvestro presenta le sacre immagini a Costantino e Battesimo di Costantino

4. Miracolo della resurrezione del toro

5. Miracolo del santo che chiude la fauci al drago e resuscita due maghi uccisi dall'alito del mostro

6. San Silvestro sul monte Soratte



Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo

L'apparizione dei santi Pietro e Paolo a Costantino è l'evento che mette in contatto un sovrano ignaro con la religione da lui fin qui osteggiata e segna l'avvio reale del suo processo di conversione. Questi, raffigurato nel sonno, nudo sotto le coltri, con una preziosa cuffia vaiata in testa, si agita come in preda a un incubo di fronte. alla visione improvvisa dei due santi che con gesti eloquenti ed enfatici gli comunicano il loro messaggio. Che è poi quello di rintracciare papa Silvestro per farsi indicare la fonte (simbolica), ovvero il battesimo, in cui immergersi per poter guarire dai mali fisici e dell'anima [3].

 

Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mani dei santi Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio del servitore che sporge la testa dal vano, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo (particolare Costantino), Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo (dettagli),
Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze [2]

 

È molto probabile che questa scena sia stata dipinta immediatamente dopo la soprastante, concentrandosi la successione dei lavori sulle singole pareti piuttosto che su registri paralleli di pareti diverse, in tal caso resa possibile soltanto dal montaggio di una platea che non è stato però riscontrato durante l'intervento di restauro. Si può, tuttavia, valutare dal numero molto contenuto delle ampie giornate, qui appena tre, la rapidità di Maso nel procedere in affresco. Questi dati consentono di ipotizzare, dal momento che nel complesso delle scene si conta un numero di giornate inferiore a cento, che l'intero ciclo avrebbe potuto essere eseguito in una sola stagione ideale per dipingere a fresco, che andava solitamente da aprile a ottobre [5].

 

Maso di Banco, Sogno di Costantino, Schema delle giornate
       

Maso di Banco, Sogno di Costantino, Schema delle giornate [5]




Maso di Banco, San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, prima del restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
Maso di Banco, San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, prima del restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze [4]

Maso di Banco, San Silvestro chiude la bocca al drago col segno della croce, San Silvestro resuscita due maghi uccisi dal drago, Cappella Bardi di Vernio, dopo il restauro, eseguito da Amedeo Benini nell’anno 1937, Santa Croce, Firenze   Maso di Banco, San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, Cappella Bardi di Vernio, Basilica di Santa Croce, Firenze   Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino — particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

Maso di Banco, San Silvestro chiude la bocca al drago col segno della croce, San Silvestro resuscita due maghi uccisi dal drago, Cappella Bardi di Vernio, dopo il restauro, eseguito da Amedeo Benini nell’anno 1937, Santa Croce, Firenze

 

 

 

Maso di Banco, San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, Cappella Bardi di Vernio, Basilica di Santa Croce, Firenze [4]

  Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino — particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
Maso di Banco - sec. XIV - San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, particolare, dopo il restauro del 1937   Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino  particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze   Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino  particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

Maso di Banco - sec. XIV - San Pietro e san Paolo appaiono in sogno a Costantino, particolare, dopo il restauro del 1937

 

  Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino — particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze   Maso di Banco - sec. XIV - Sogno di Costantino — particolare, dopo il restauro del 1937, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

Enrica Neri Lusanna :


«L'affresco è giunto, purtroppo, in condizioni precarie. Sono presenti lacune nette, ma grandi sono le porzioni in cui la pittura è caduta. Ne sono rimasti interessati soprattutto i due santi, nelle facce e nelle vesti, ora reintegrate dal restauro; ma specialmente le figure delle guardie. E tuttavia, anche se le maglie (luminose un tempo per lo stagno che doveva rifulgere), le stesse facce e il rosso mattone dei mantelli sono di restauro, integra è l'idea, bellissima, delle teste, pure geometrie sferiche, assecondate dalla trama delle cotte, a simboleggiare una astrazione torpida che, per esprimersi, può fare a meno dell'espressione dei volti. Geometrie umane e architettoniche che il segno enfatizza, assecondato anche da una luce che con valenza fenomenica illumina la stanza carica della forza rivelatrice dell'apparizione»[5].



   
   
 
   
Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mani dei santi Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze     Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio del servitore che sporge la testa dal vano, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mani dei santi Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze  

Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo (particolare Costantino), Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

 

 

Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio del servitore che sporge la testa dal vano, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

 

Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio del servitore che sporge la testa dal vano, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze   Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio, soldato di guardia del corpo), Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze  

Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio del servitore che sporge la testa dal vano, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

 

 

Maso di Banco, Sogno di Costantino, particolare, mano santi Pietro e Paolo (dettaglio, soldato di guardia del corpo), Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze

 

  25
    Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
26   27   Maso di Banco, Storie di san Silvestro, Sogno di Costantino con la visione di Pietro e Paolo, Cappella Bardi di Vernio, Santa Croce, Firenze
         
 


   
Museo Santa Croce | La visita è a pagamento, si acquista un biglietto per l'intero complesso di Santa Croce.

Piazza di Santa Croce, 30/15

Nel museo Museo dell'Opera di Santa Croce, nel secondo chiostro della chiesa, si possono vedere vari tesori d'arte, tra cui il crocifisso restaurato di Cimabue dal 1287-1288, gli affreschi L'Albero della Croce e L'ultima cena di Taddeo Gaddi del 1333.

Santa Croce Opera Firenze | www.santacroceopera.it

Ingresso e mappa

Restauri

La conservazione delle opere è uno dei principali obiettivi dell’Opera di Santa Croce. In questa sezione sono illustrati gli interventi in corso e quelli già realizzati, in proprio o in collaborazione con altri enti o istituzioni.

 

 

  Plattegrond van de Basiliek Santa Croce in FirenzePlattegrond van de Basiliek Santa Croce in Firenze.
Pianta della Basilica
Santa Croce in Firenze(N°10 Capella Bardi di Vernio)
         
         

Bibliografie


Anna C. Esmeijer, L'Albero della vita di Taddeo Gaddi. L'esegesi geometrica di un'immagine didattica, Ed.EDAM, 1985.

Damien Wigny, Au coeur de Florence : Itinéraires, monuments, lectures, 1990

Guida d'Italia, Firenze e provincia ("Guida Rossa"), Edizioni Touring Club Italiano, Milano 2007.

C. Acidini Luchinat e R. C. Proto Pisani (a cura di), La tradizione fiorentina dei Cenacoli, Calenzano (Fi), Scala, 1997, pp. 120 – 122.

A. Labriola, Taddeo Gaddi, voce del Dizionario Biografico degli Italiani, 51, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1998, 168-173.

Ladis, A., Taddeo Gaddi Critical reappraisal and catalogue raissonné,? University of Missouri Press, Columbia 1982 66; Borsook, E., ?The mural painters of Tuscany From Cimabue to Andrea del Sarto, Clarendon Press Oxford 1980.

Karl Friedrich von Rumohr, Italienische Forschungen. Nicolai’sche Buchhandlung, Berlin und Stettin, Teil 1–3.

Giovan Battista Cavalcaselle e Joseph A. Crowe, Storia della pittura in Italia dal secolo II al secolo XVI, 1: Dai primi tempi cristiani fino alla morte di Giotto 2. ed. con aggiunta di un'appendice. Le Monnier, Firenze 1886.

A. Venturi, Storia dell’arte italiana, V, La pittura del Trecento e le sue origini, Milano 1907.

Roberto Bartalini, Maso, la cronologia della cappella Bardi di Vernio e il giovane Orcagna, Prospettiva N. 77. Gennaio 1995, Università di Siena, dipartimento di archeologia e storia delle arti.

 


         


[1] By Maso di Banco - Self-scanned, Public Domain, Link
[2] Fonte | Gabinetto Fotografico della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Unported | www.catalogo.fondazionezeri.unibo.it
[3] Fonte: C. Acidini (a cura di), E. Neri Lusanna (a cura di), Maso di Banco. La cappella di San Silvestro, Mondadori Electa, 1997, p.
[4]
[5] Enrica Neri Lusanna, L'apparizione dei Santi Pietro e Paolo a Costantino, in C. Acidini Luchinat e E. Neri Lusanna (a cura di), Maso di Banco. La cappella di San Silvestro, Electa, Milano 1998, p. 76.

 

° This article incorporates material from the Wikipedia article Cappella Bardi di Vernio, published under the GNU Free Documentation License.