Alberese

Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

        Walking along the Tuscan coast

Crete Senesi

        Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata

Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Ospedale Santa Maria della Scala

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

          San Gimignano

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
La Costa Toscana

Villa Granducale, Alberese

I T

 

Veduta frontale della Villa Granducale di Alberese, Grosseto [1]

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   


Villa Granducale di Alberese, Grosseto

   
   

Het kleine gehucht Alberese, ten zuiden van de provinciehoofdstad Grosseto, is een klein dorp dat zich pas in de afgelopen twee eeuwen heeft ontwikkeld als gevolg van de drooglegging van de moerassen van Alberese / Rispecchia. Het stadje is gecentreerd rond de Villa Granducale, een nobel gebouw uit de Lorraine-periode, gelegen op de top van een kleine heuvel met uitzicht op de moderne stad.
In de achttiende eeuw kwam het hele Alberese-complex in handen van r de groothertogen van Toscane, die begonnen met de renovatie van zowel de kerk als de aangrenzende villa die hun landelijke residentie werd [2].

Een kleine geschiedenis

De oorsprong van het gebouw gaat terug tot in in de 15e eeuw. Het was oorspronkelijk de zetel van de Orde van de Ridders van Sint Jan van Jeruzalem. Eind 16e eeuw werd naast het paleis de kapel van Sant'Antonio abate gebouwd.

In latere tijden werd het complex een groothertogelijke residentie en in de achttiende eeuw onderging het grondige restauratiewerken waarbij het oude paleis werd omgevormd tot een villaboerderij, waarbij de kerk in de muren van het complex werd opgenomen: het huidige uiterlijk is te danken aan deze herstructurering.

 

Alberese, Villa Granducale, lapide Opera Nazionale Combattenti MCMXXX Villa Granducale, lato sud est, Alberese Villa Granducale, Chiesa di Sant'Antonio Abate, Alberese Villa Granducale, lato ovest con una delle terrazze, Alberese Villa Granducale, facciata, Alberese

Immagini suggestive della villa Granducale [1]

 

Architettura

La villa granducale si presenta come un maestoso complesso dalle linee eleganti a tre piani, con due terrazze laterali di diversa grandezza, poste lateralmente al primo piano; la chiesa di Sant'Antonio abate risulta incorporata tra la villa ed altri edifici che si dispongono ad L rispetto all'edificio religioso. Sul retro della chiesa si innalza la torre campanaria che mantiene la medesima semplicità dell'edificio religioso.

 

Villa Granducale di Alberese. Insegna sulla facciata della Villa con la data della sua costruzione, anno 1474

Villa Granducale di Alberese. Insegna sulla facciata della Villa con la data della sua costruzione, anno 1474 [1]

La chiesa viene aperta al pubblico solo la mattina della domenica delle Palme per la benedizione degli ulivi che precede la processione diretta alla vicina chiesa parrocchiale in stile neoromanico di epoca novecentesca.

 

   
   

Mappa Villa Granducale di Alberese | Ingrandire mappa


 
   

Alberese sì trovo pressoché al centro di una grande area protetta conosciuta come Parco Naturale della Maremma. L’estensione del parco copre circa 10 000 ha e i terreni sono di 4/5 proprietà dell’Azienda Regionale Agricola di Alberese [2].
La Tenuta di Alberese si estende per oltre 4200 ettari, di pineta e bosco, superfici coltivabili, pascoli naturali e oliveti. La Tenuta di Alberese è una delle maggiori aziende in Europa condotte con il metodo dell’agricoltura biologica.

Azienda Regionale Agricola di Alberese

Strada del Mare, 25 loc. Spergolaia 58100 Alberese (GR)
www.alberese.com

Punto Vendita
Agricola Alberese srl - via dell'Artigliere, 4 58100 Alberese (GR)

 

Eventi

Tradizioni sulla transumanza con manifestazioni varie.

Evento rievocando le gesta del gruppo di cavalieri dall’appennino toscano che raggiungeva la Maremma come luogo storico di arrivo dei pastori [2]

«Settembre, andiamo. È tempo di migrare.
Ora in terra d'Abruzzi i miei pastori
lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
scendono all'Adriatico selvaggio
che verde è come i pascoli dei monti.»

(Gabriele D'Annunzio, I pastori)

 

Levantesi L. (cur.), Il Granaio Lorenese della Fattoria Granducale di Alberese in Maremma, Nardini, 2010

Parco Naturale della Maremma | Mappa

Atlante Storico Topografico del Comune di Grosseto | La tenuta dei Lorena


Walking & trekking IN MAREMMA TOSCANA  | Alberese, Parco Naturale della Maremma

Alberese and the Parco Naturale della Maremma | 24,46 km | 5 hours | gpx

A1 - Alberese - San Rabano | 7.61 km | 2h circa | gpx

A1 - Van Alberese (Pinottolai) - San Rabano - Torre Uccellina | 16.44 km | 4h circa | gpx

A2 - Le Torri - Tra storia e leggenda | 7.40 km | 2h circa | gpx

A3 - Le Grotte - (da Pratini) | 6,92 km | 2h circa | gpx

A3 - Le Grotte - (da Pinottolai) | 8.38 km | ongeveer 3 uur | gpx

A4 - Cala di Forno, dal verde della macchia mediterranea al blu del mare | 12,27 km |Anello  | 2,5 h | gpx [it] [nl]

A4 - Da Marina di Alberese a Cala di Forno | 8,43 km | 2h 8m | gpx [nl]

A5 - A6 - Sulle tracce dei daini - Faunistico e Forestale | 5.61 km | 2h circa | gpx

A7 - Foce d'Ombrone | 5,6 km | 3h 17m | gpx

C1 - Salto del Cervo | 10,39 km | 2h | gpx

Percorso trekking dalla Tenuta Agricola dell'Uccellina fino alla selvaggia baia denominata Salto del Cervo. 

C2 - Poggio alle Sugherine | 7,24 km | 1,5 h | gpx

T1 - Punta del Corvo | Il Percorso T1 del Parco della Maremma |

T2 - Le Cannelle | 9.66 km | 3 h | gpx

T3 - Poggio Raso, Grotta di Stoppa | 16.26 km | rond trip  | 4 uur | gpx

Trekking Parco Naturale della Maremma| Le escursioni più belle | De mooiste wandelingen in het Parco Naturale della Maremma

 

 

Galleria immagini Parco naturale della Maremma

 

   
Facciata della Villa Granducale di Alberese, Grosseto
  Villa Granducale, lato est, Alberese   Villa Granducale, lapide Opera Nazionale Combattenti MCMXXXI

Facciata della Villa Granducale di Alberese, Grosseto

 

Villa Granducale, lato est, Alberese

 

Villa Granducale, lapide Opera Nazionale Combattenti MCMXXXI

Villa Granducale di Alberese, la chiesa di Sant'Antonio abate, incorporata tra la villa ed altri edifici     Villa Granducale di Alberese. Giardino, con una scultura in bronzo raffigurante un cinghiale emblema della Maremma grossetana

Villa Granducale di Alberese, la chiesa di Sant'Antonio abate, incorporata tra la villa ed altri edifici

 

Scultura in pietra raffigurante un cinghiale, emblema della Maremma grossetana, Villa Granducale di Alberese

 

 

Villa Granducale di Alberese. Giardino, con una scultura in pietra raffigurante un cinghiale emblema della Maremma grossetana

 

Alberese, strade del Mare   Parco Naturale delle Maremma, canale idraulico   Paludi alla foce dell'Ombrone

Alberese, strade del Mare

 

Parco Naturale delle Maremma, canale idraulico

 

Paludi alla foce dell'Ombrone


OmbroneFoce1   Bocca d'Ombrone, Torre della Trapola vicino a Principina di Grosseto   Cassello idraulico di Bocca d'Ombrone, Parco Naturale della Maremma

Bocca d'Ombrone, Principina di Grosseto

 

Bocca d'Ombrone, Torre della Trapola vicino a Principina di Grosseto

 

 

Cassello idraulico di Bocca d'Ombrone, Parco Naturale della Maremma

 


Pro Loco Alborensis - Piazza del Combattente, Alberese (GR), Toscana
Tel. +39 388 806 2165
email prolocoalborensis@gmail.com
prolocoalborensis.com

Tuscany Beaches in Maremma | [2] From Principina a Mare to Ansedonia


 

Bibliografia

Marcella Parisi, Grosseto dentro e fuori porta. L'emozione e il pensiero, Siena, C&P Adver Effigi, 2001.

Nicoletta Maioli, San Rabano e la Fattoria Granducale. L'abbazia fortificata di Santa Maria Alborensis nel Parco Regionale della Maremma: storia, analisi strutturale e interventi di restauro, Firenze, Nardini, 2009.

Laura Levantesi, Il granaio lorenese della Fattoria Granducale di Alberese in Maremma. Una storia ancora presente, Firenze, Nardini, 2010.

[1] Foto di Rein Ergo All rights reserved © Traveling in Tuscany
[2] La transumanza è la migrazione stagionale delle greggi, delle mandrie e dei pastori che si spostano da pascoli situati in zone collinari o montane (nella stagione estiva) verso quelli delle pianure (nella stagione invernale) percorrendo le vie naturali dei tratturi[1].
Questa antica usanza prese le mosse principalmente a partire dall'Appennino abruzzese, volgendo sia verso la Maremma toscana e laziale (i resti di un antico tratturo si trovano nei pressi di un guado del Tevere, tra Fiano romano e Passo Corese a nord di Roma[7]) sia soprattutto verso il Tavoliere delle Puglie[8]. Consisteva nel trasportare ("transumare", appunto) gli animali dai monti abruzzesi e molisani, ai ricchi pascoli della Maremma e del Tavoliere.[Transumanza, da Wikipedia, l'enciclopedia libera|

Questo articolo è basato sull'articolo Villa granducale di Alberese dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.