Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

        Walking along the Tuscan coast

Crete Senesi

        
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

        Walking in the Crete Senesi

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata


Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
La Costa Toscana


          Cala di Forno

N L
Cala di Forno (1)

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   


Trekking sui Monti dell’Uccellina – Parco della Maremma | A4 Cala di Forno, dal verde della macchia mediterranea al blu del mare

   
   

Considerata una delle zone più belle dell’Italia, la Maremma occupa la parte più a sud della Toscana.

Il tratto costiero della Maremma toscana che va da Principina a Mare fino a Talamone, ed è limitato ad Est in parte dalla via Aurelia, è diventato, a partire dal 1975 il Parco Naturale della Maremma. (2)

All'interno del Parco, ci sono molte spiagge selvagge e incontaminate.
Le colline dell'Uccellina sono ricoperte da una fitta macchia mediterranea, molto varia nella specie che la compongono, e da oliveti secolari. Ci sono i lecci, le querce da sughero, i cisti, rosmarino, l'erica, lentisco, corbezzolo, aglio selvatico e ginestra.
Non manca il giallo cangiante della ginestra dei carbonai, né le enormi distese di cespugli di rosmarino, mirto e lavanda. Numerosi sono gli esemplari di piante selvatiche e rare, come il pino nano - l'unico pino indigeno italiano - e l'altrettanto rarissima palma nana, che fanno di questo parco un luogo di singolare bellezza e un area protetta per moltissimi animali.[2]


Percorso A4 - Cala di Forno

Partenza: Centro Visite Alberese con bus-navetta per Pratini da dove si prosegue a piedi.
Percorso: 12,8 Km circa.
Durata: 6 ore circa.
Difficoltà: impegnativo
Tipi di piante e fiori quali roverella, rosmarino, ginestra, erica, artemisia, lentisco.

Durante i mesi estivi, una parte del parco non è accessibile ai visitatori induvidi a causa del pericolo di incendio. Di solito questa restrizione si applica dal 30 giugno.
Per informazioni attuale sul percorso per Cala di Forno, clicca qui, o contatta il centro visitatori su 0564 407098.


A4, un percorso dal verde della macchia mediterranea al blu del mare

1-bA4 - Cala di Forno (da Pratini)

Parco Naturale della Marermma, A4 - Pratini - Cala di Forno

 

A4 -Alberese (Pratini) - Cala di Forno | Parco dell'Uccellina fino a Cala di Forno e ritorno | 12,71 km | Percorso circolare  | 3,5 ore | gpx

Differenza altimetrica: 89 m
Ascesa totale: 255 m
Discesa totale: 256 m

 

   
   

Ginestre, cisti e rosmarini si alternano a macchia e a boschi di ginepri secolari. Al termine del sentiero, la splendida baia di Cala di Forno premia la lunga camminata con un paesaggio ed un mare indimenticabili. La piccola baia di Cala di Forno ha avuto nel passato un'importanza non secondaria nei riguardi della principale attività produttiva legata alla macchia che copre i Monti dell'Uccellina. Infatti il carbone che veniva prodotto sul versante prospiciente il mare era trasportato da carovane di muli verso questa località e quindi caricato su barche di limitato pescaggio e trasferito ai porti di Talamone e Castiglione della Pescaia, da dove, trasferito su battelli più grandi, veniva avviato verso i mercati. Questa attività aveva sicuramente una consistenza notevole, tanto da giustificare la presenza di una dogana per il pagamento dei balzelli, in considerazione anche del fatto che Cala di Forno si trovava sul confine tra il Granducato mediceo e i Presidios spagnoli. L'edificio che ancora oggi rimane ospitava appunto la dogana e, in epoca successiva, per una parte la caserma della Guardia di Finanza e altra parte l'abitazione di un colono che lavorava i terreni agricoli circostanti. (3)

 

2 - A4 - Cala di Forno (da Pinottolai)

Parco Naturale della Marermma, A4 - Pinottolai - Cala di Forno

 

A4 -Alberese (Pinottolai) - Cala di Forno | Parco dell'Uccellina fino a Cala di Forno e ritorno | 15,89 km | Percorso circolare  | 4ore | gpx

Differenza altimetrica: 89 m
Ascesa totale: 331 m
Discesa totale: 261 m

 

Parco naturale della Maremma

 

Il Parco della Maremma affacciato sul mar Tirreno e sul Parco dell’Arcipelago Toscano, si estende per 25 km con una catena di colline che discendono verso il mare, spiagge sabbiose e alte scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli. Tra i profumi intensi di erbe aromatiche, bacche colorate e richiami degli animali, il Parco accoglie il visitatore mostrando il suo lato dolce e allo stesso tempo, selvaggio.
È una delle mete più interessanti della provincia grossetana. Al suo interno si trovano alcune aree di costa fra le più belle e intatte del litorale maremmano.
Nel suo territorio ricadono gli ultimi terreni paludosi nei pressi della foce dell'Ombrone, che, ricchi di vita e ancora selvaggi, ospitano importanti colonie di uccelli palustri. Più a sud la zona è composta dai monti dell'Uccellina ricoperti da una fitta macchia mediterranea.

Nel 1992 è stato insignito del Diploma europeo delle aree protette.

Un centro visitatori è stato allestito in Alberese e Talamone. Qui troverai maggiori informazioni su natura e fauna, mappe pedonali e ciclabili. I biglietti d'ingresso possono anche essere acquistati qui.

Durante i mesi estivi, alcune passeggiate sono disponibili solo per gruppi. Di solito questa restrizione si applica dal 30 giugno, a seguito del regolamento contro gli incendi boschivi, imposto dalla regione Toscana. Questo percorso è quindi disponibile solo per gruppi e su prenotazione, contattando il centro visitatori su 0564 407098.

Il sito offre informazioni aggiornate anche una bella panoramica di tutte le escursioni e gite in bicicletta nel parco.

 

Visitor Center and Talamone Aquarium
Via Nizza, 12 - Talamone (Gr)
Tel. +39 0564 887173 - Fax. +39 0564 887173
Open every day including holidays with the following timetable: from September 1 to June 30, 8.00 a.m. to 1.00 p.m.; from July 1 to August 31, 8.00 a.m. to 12.00 noon and from 5.00 p.m. to 8.00 p.m.

Alberese Visitor Center
Via del Bersagliere, 7/9 - Alberese (Gr)
Tel. +39 0564 407098 - Fax. +39 0564 407278
Open every day including holidays with the following timetable: from October 1 to March 22, 8.30 a.m. to 1.30 p.m.; from March 23 to September 30, 8.00 a.m. to 5.00 p.m.

 

Trekking Parco Naturale della Maremma

 
   

 

Galleria fotografica Parco Naturale della Maremma | Monti dell'Uccellina

 

  Torre Collelungo   Cala di forno

Il Parco Naturale della Maremma, ook bekend onder de naam Parco dell'Uccellina

 

  Torre Collelungo  

Cala di Forno

 

Torre di Cala di Forno (GR)   Cinghiali in libertà nel parco naturale della Maremma ad Alberese   Parco Naturale delle Maremma, spiaggia
Torre di Cala di Forno   Parco della Maremma, il Cinghiale [2]  

Parco Naturale delle Maremma, spiaggia

 

Veduta della spiaggia di Cala di Forno   Panorama dalla torre Torre di Castelmarino   Torre Bassa, Parco della Maremma

Veduta della spiaggia di Cala di Forno

 

  Panorama dalla Torre di Castelmarino

 

 

Torre Bassa, Parco della Maremma



Il Podere Santa Pia si trova nell'alta maremma Toscana nel comune di Cinigiano in provincia di Grosseto, ad un passo dall'antico villaggio Castiglioncello Bandini. Il suo bellissimo panorama e la posizione strategica, immersa nella natura più incontaminata del Monte Amiata, rendono Podere Santa Pia una seconda casa per molti dei nostri ospiti che spesso tornano in questi luoghi magici.

Case vacanze in Toscana | Holiday home Podere Santa Pia


     

Alberese, Monti Dell'Uccellina
Podere Santa Pia

Podere Santa Pia

 

Alberese, Monti Dell'Uccellina

Trekking Parco Naturale della Maremma | Le più belle passeggiate nel Parco Naturale della Maremma

Da Collelungo a Cala di Forno | www.neogeo.unisi.it

L'itinerario prevede la visita con guida della storica Torre di Collelungo dalla quale si può apprezzare il panorama mozzafiato della fascia costiera, delle dune, della pineta Granducale e dei monti dell’Uccellina;  si rientra a piedi dalla torre con sosta nella magnifica spiaggia di Collelungo fino ad arrivare, lungo la strada che collega la spiaggia all’oliveto secolare con affaccio sulla Serrata dei Cavalleggeri, in località Oliveto di Collelungo. Da qui si riprende il bus-navetta per il rientro al Centro Visite di Alberese

IlGiunco.net | Parco della Maremma: apre ai visitatori Cala di Forno di Daniele Reali - 13 giugno 2012 

La spiaggia insignita delle Quattro Vele di Legambiente, da sempre un biglietto da visita per la Maremma, fino ad oggi non era raggiungibile tra il 15 giugno e il 15 settembre. Da venerdì 15 giugno il litorale sabbioso più spettacolare e famoso del comprensorio dell’Uccellina sarà finalmente aperto alle visite via terra anche nel periodo estivo.

Le spiagge più belle della Toscana | Maremma | [2] Van Principina a Mare tot Ansedonia (eng)

Le spiagge più belle della Toscana | Naturisme in Toscane | La costa, le spiagge e il mare della Toscana naturista

 


[1] Photo by trolvag, licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported license.
[2] Fonte: Traveling in Tuscany | Parco Naturale della Maremma
[3] Tratto da "Parco Naturale della Maremma" Belforte Grafica - Livorno