Alberese | Parco Naturale delle Maremma

Arezzo


Capalbio


Colline Metallifere

la costa Toscana

        Walking along the Tuscan coast

Crete Senesi

        Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

        Walking in the crete senesi

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata

Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Ospedale Santa Maria della Scala

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

          San Gimignano

          Colle di Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          ; Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
Montalcino

Colle di Val d'Elsa

E N G         N L         I T

Colle di Val d'Elsa, panorama del centro storico

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   
Colle di Val d'Elsa
   
   

Colle di Val d'Elsa (localmente Colle) è un comune italiano della provincia di Siena in Toscana.

Colle di Val d'Elsa è arroccata nella sua parte più antica su di un alto poggio. Anticamente il tessuto urbano era diviso in tre parti: il Borgo di Santa Caterina, il Castello di Piticciano[4] e il Piano oggi semplificati in "Colle alta" e "Colle bassa". Il comune è il più importante centro italiano della produzione di cristallo. La città è inoltre famosa per aver dato i natali, nel 1240, ad Arnolfo di Cambio, al quale è stata in seguito dedicata la piazza principale. Percorrendo la via principale di Colle, Via di Castello, si incontrano la casa-torre del paesano architetto, il trecentesco palazzo dei Priori che oggi ospita il Museo di Arte Sacra e il Museo Civico, il Duomo opera barocca, al cui interno conserva sull’altare maggiore un Crocifisso attribuito al Giambologna. In piazza Duomo troviamo il trecentesco Palazzo Pretorio con il Museo Archeologico, da vedere fuori Porta Nuova è il Santuario di Santa Maria delle Grazie, con affreschi di scuola senese del Quattrocento.(2)

   
   

Mappa Colle di Val d'Elsa | Ingrandire mappa

 

 
   
Colle di Val d'Elsa Comune

Comune di Colle di Val d'Elsa
Via Francesco Campana 18
53034 Colle di Val d'Elsa (SI)
Tel. 0577912111 Fax. 0577912270
www.comune.colle-di-val-d-elsa.si.it

Mercato settimanale Colle Val d’Elsa: Venerdi
8.00-13.00

Informazioni e servizi turistici
Piazza Arnolfo di Cambio, 9
tel. e fax +39 0577 921334

Uffici Informazioni – Colle di Val d’Elsa
Pro Loco Via Francesco Campana, 43
tel. +39 0577 922791 – fax +39 0577 922621

 

 
Tavola di Gabella del 1479 raffigurante l'Assedio di Colle Val d'Elsa

La tavoletta della biccherna Senese di Pietro di Francesco Orioli degli anni 1473-1478 con la raffigurazione simbolica della presa di Colle Val D’Elsa come evento più importante in quegli anni.

 

 


Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra

 

 

 

 

Il Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra ha sede nel Palazzo del Comune, o dei Priori di Colle di Val d'Elsa, risalente ai secoli XIII - XIV.
Il Museo San Pietro, situato nel seicentesco monastero omonimo in via Gracco del Secco, 102, ospita le opere della pittura religiosa di scuola senese e fiorentina, da Cennino Cennini al Maestro di Badia a Isola, dalle pale di Giovanni Maria Tolosani (sua l’Adorazione dei Magi del 1522) a Girolamo Genga.

 

Colle di Val d'Elsa | Colle di Val d’Elsa | Museo San Pietro 

Il Museo San Pietro, ospitato nel complesso monumentale del monastero omonimo, è il frutto della fusione del Museo Civico e Diocesano d’Arte sacra con la Collezione del Conservatorio di San Pietro, la Collezione Romano Bilenchi e la Collezione di Walter Fusi.

PERIODO DI APERTURA
1 marzo - 31 ottobre: tutti i giorni ore 11-17
1 novembre - 25 dicembre: sabato e domenica ore 15-17
26 dicembre - 6 gennaio: tutti i giorni ore 11-17
Dal 9 gennaio al 28 febbraio il museo resterà chiuso.

INFORMAZIONI
Via Gracco del Secco, 102
53034 Colle di Val d'Elsa
Tel.: 0577 920381 - 0577 912260 (Ufficio Cultura)
email: info@collealtamusei.it

 

 


Master of Badia a Isola, MaestàMaster of Badia a Isola, Maestà

Master of Badia a Isola, Maestà

Maestro di badia a isola, maestà, da abbadia a isola, 1290-1300 ca. 02   Maestro di badia a isola, maestà, da abbadia a isola, 1290-1300 ca. 03   Maestro di badia a isola, maestà, da abbadia a isola, 1290-1300 ca. 04

Master of Badia a Isola, Maestà, da Abbadia a Isola, 1290-1300 ca., Colle di Val d'Elsa, Civic and Diocesan Sacred Art Museum, Province of Siena

 

Pier francesco fiorentino, madonna col bambino e santi, 1470-90 ca. 01        

Pier Francesco Fiorentino, Madonna col bambino e santi, 1470-90 ca.

 

       

Il Palazzo Pretorio ( Palazzo del Podestà)

   
Attualmente il palazzo ospita il Museo Archeologico e l'Antiquarium Etrusco "Ranuccio Bianchi Bandinelli", e la sede del Gruppo Archeologico Colligiano.

 
Colle di Val d'Elsa, Palazzo Pretorio
   

Colle di Val d'Elsa, Palazzo Pretorio

 

Images Colle di Val d'Elsa



   
Colle Val d'Elsa, panorama del centro storico   Colle di Val d'Elsa, Duomo   Colle Val d'Elsa, vicolo del centro storico-

Colle di Val d'Elsa, panorama del centro storico

 

Colle di Val d'Elsa, Duomo

 

 

Colle Val d'Elsa, ristoranti

 

Colle di Val d'Elsa, Palazzo Campana   Chiesa di Santa Maria in Canonica (Colle Val d'Elsa)  

Colle di Val d'Elsa, Palazzo Campana  

Chiesa di Santa Maria in Canonica (Colle Val d'Elsa)

 

 

Pier Francesco Fiorentino, Madonna col Bambino e i santi Giovanni Battista, Lorenzo, Marco e Nicola, (XV secolo), Chiesa di Santa Maria in Canonica

 

Piazza Arnolfo: un progetto che unisce arte e architettura
   

Piazza Arnolfo rappresenta da sempre il cuore sociale e commerciale della città di Colle di Val d'Elsa. Fu realizzata nel 1867 con l'idea di attrezzare un'area per lo svolgimento di fiere e mercati e, con il passare del tempo, divenne la sede naturale non solo delle attività fieristiche, ma anche della vita sociale, politica e finanziaria della città.
La riqualificazione del cuore sociale della città di Colle di Val d'Elsa era curata da Atelier Jean Nouvel. Daniel Buren si è occupato della pavimentazione che è realizzata a riquadri o a raggi (dal lato della stazione ferroviaria) con marmi neri e bianchi alternati.

 

 
Colle Val d'Elsa, Piazza Arnolfo di Cambio, Ex Stazione Ferroviaria-
       

Colle Val d'Elsa, Piazza Arnolfo di Cambio, facciata dell'ex stazione ferroviaria

 

         
         
Colle Val d'Elsa, un tratto del fiume

  Colle Val d'Elsa, Le Caldane   Caldane

Colle Val d'Elsa, itinerario per la sorgente de Le Caldane

 

 

Colle Val d'Elsa, Le Caldane

 

 

Colle Val d'Elsa, Le Caldane

 



Traveling in Tuscany| Holiday homes in southern Tuscany | Podere Santa Pia

 

     

 

 

Follow us on Instagram  Follow us on Instagram

         

Podere Santa Pia, situated in a particularly scenic valley


[1] Foto Pubblico dominio, Collegamento
[2] Fonte: La Val d’Elsa: Monteriggioni e Colle di Val d’Elsa (il Castello di Piticciano o Colle Nuovo) | www.sienaonline.it


This article incorporates material from the Wikipedia articles Colle di Val d'Elsa, Museo civico e d'arte sacra di Colle di Val d'Elsa published under the GNU Free Documentation License.