Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

Crete Senesi

         
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata


Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
Montalcino

Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterone, frazione di Arcidosso

I T         E N G          N L

Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterone, frazione di Arcidosso [1]

Toacana ] Galleria di immagini  
       
   
Monte Amiata | Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterone

   
   

Montelaterone, un comune di Arcidosso, è situato a 670 m d'altitudine sul Monte Amiata e si trova posizionato su una cresta arenaria tra le valli dei torrenti Ente e Zancona, da cui si domina l'abitato di Castel del Piano.

Pieve di Santa Maria a Lamula, situata alle pendici della collina di Montelaterone, si tratta dell'edificio religioso più famoso e più interessante del territorio di Arcidosso. Assegnato il terreno ai monaci benedettini per la costruzione della chiesa da parte dell'abbazia di San Salvatore nell'anno 837, qui sorse in poco tempo la «cellam sancte Mariae ad Lamulas» (853), e già in un documento del 996 si legge della concessione di papa Gregorio V all'abate Winizzo di battezzare nella chiesa. Nel XII secolo la chiesa venne innalzata a pieve, divenendo un importante centro culturale e sociale del territorio di questo versante dell'Amiata. Nel 1265 fu attaccata e danneggiata dai senesi, ma già tre anni dopo ci si adoperava per sistemarla, grazie all'opera di un tale Paganuccio. La pieve rimase un importante luogo di riferimento fino al XVI secolo. Ristrutturata in forme barocche nel corso del Seicento, la chiesa fu restaurata e riportata all'originario aspetto romanico negli anni tra il 1935 e 1943, ad opera dell'architetto Egisto Bellini. Il toponimo, Lamula, era il nome di un villaggio alto-medievale oggi scomparso nei pressi del quale venne realizzata la chiesa (nei documenti si legge infatti ad Lamulas o vico Lamule), anche se la leggenda lo fa risalire ad una fantomatica mula, che trasportando la statua della Madonna, si inginocchiò nel punto in cui sarebbe dovuta sorgere la chiesa, tanto che ancora oggi sarebbero visibili i segni delle sue ginocchia.[2][3]

 

   
   

Mappa Pieve di Santa Maria ad Lamulas, Montelaterone, Arcidosso | Ingrandire mappa


 
   

Galleria fotografica Pieve di Santa Maria a Lamula

 

   
    Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterano
Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterone  

Pieve di Santa Maria ad Làmulas, viso dal pozzo

 

 

 

Abside della Pieve di Santa Maria a Lamula, Montelaterano

 

Galleria fotografica Monte Amiata

Galleria fotografica Monte Amiata e Montelaterone

 

 

   
Monte Labbro   Monticello Amiata   Cassero senese in Montelaterone, Arcidosso
Monte Labbro  

Monticello Amiata

 

  Cassero senese in Montelaterone, Arcidosso
Montelaterone vista da arcidosso   MontelateroneArcidossoMadonnaDellaMisericordia2   Montelaterone

Montelaterone, Arcidosso

 

 

Chiesa della Madonna delle Grazie (Madonna della Misericordia), Montelaterone

 

 

Montelaterone

 




Turismo in Toscana | Case vacanza in Toscana | Podere Santa Pia

 

 
Celebrare il dolce far niente
Podere Santa Pia
Podere Santa Pia, terrazza

Follow us on Instagram  Follow us on Instagram

 

 

Montegiovi

 

Montegiovi, and light powder snow on the shoulders of Monte Amiata

 

Cicloturismo nella Maremma in Toscana | 35 Percorsi ciclistici 

 

19. I tre passi - 30.7 km

ARCIDOSSO - MONTELATERONE - BIVIO MONTICELLO AMIATA - LOCALITÀ ALTETA - BIVIO MONTE AQUILAIA - VALICO BUCETO - BIVIO MONTE LABBRO - LOCALITÀ MERIGAR - LOCALITÀ AIOLE - ARCIDOSSO

 

 

 


LA PIEVE DI SANTA MARIA AD LAMULA SACRE GEOMETRIE, SIMBOLI E CULTI PAGANI (di Claudia Cinquemani Dragoni) | www.duepassinelmistero.com

I simboli della Pieve di Lamula, di Claudia Cinquemani |www.sites.google.com/site/gruppomisteroamiata


 




[1] Foto Alienautic, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported.
[2]Santi, op. cit., pp. 212-213.
[3] Carlo Prezzolini, Le chiese di Arcidosso e la pieve di Lamula, Siena, Edizioni Periccioli, 1985, pp. 39-67.

 


Questo articolo è basato parzialmente sull'articolo Montelaterone dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.