Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

        Walking along the Tuscan coast

Crete Senesi

        
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

        Walking in the Crete Senesi

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata


Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
La Costa Toscana


N L

Torre del Collelungo, nel Parco naturale della Maremma [1]

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   

Parco Naturale delle Maremma | La torre di Collelungo


   
   

La torre di Collelungo si trova all'estremità meridionale del territorio comunale di Grosseto, su un modesto promontorio che domina l'omonima spiaggia. La torre è raggiungibile attraverso l'itinerario A2 del parco naturale della Maremma.


Cenni storici

La fortificazione con funzioni di avvistamento venne fatta costruire dai Senesi in epoca rinascimentale per rafforzare il sistema difensivo costiero lungo uno dei tratti litoranei controllati dalla Repubblica di Siena.

La struttura venne distrutta e successivamente ricostruita nella seconda metà del Cinquecento, epoca in cui venne notevolmente rialzata; un ulteriore restauro venne effettuato verso la fine del Settecento quando non esercitava più le originarie funzioni difensive.

Il 31 agosto 1847 venne colpita da un fulmine che distrusse i piani superiori dove, in passato, doveva essere presente la polveriera.

Negli ultimi anni del secolo scorso un attento restauro ha riportato la torre all'antico splendore, riportando alla luce gran parte degli elementi stilistici tardo cinquecenteschi.


Aspetto attuale

La torre di Collelungo si presenta come un edificio a pianta quadrangolare, disposta su tre livelli, poggiante su un possente basamento a scarpa a forma di piramide tronca, che nella parte superiore termina con una cordonatura che lo mette in continuità con la parte superiore della struttura turriforme. L'accesso alla torre è possibile attraverso una porta rettangolare, che si apre al piano rialzato lungo la parete settentrionale, a cui si giunge attraverso una caratteristica rampa di scale esterna che originariamente culminava con un ponte levatoio successivamente murato.

Le strutture murarie sono rivestite in pietra e si caratterizzano per le feritoie e le troniere che si aprono in alcuni punti ad altezze diverse. L'estremità sommitale è coronata da una serie di beccatelli, sui quali probabilmente poggiava originariamente una merlatura perduta, che delimitava la terrazza sommitale dalla quale le sentinelle effettuavano gli avvistamenti.



Coordinate  42°38′21.43″N 11°04′07.25″E 

Bibliografia

Aldo Mazzolai. Guida della Maremma. Percorsi tra arte e natura. Firenze, Le Lettere, 1997.

Giuseppe Guerrini (a cura di). Torri e Castelli della Provincia di Grosseto (Amministrazione Provinciale di Grosseto). Siena, Nuova Immagine Editrice, 1999.

Marcella Parisi (a cura di). Grosseto dentro e fuori porta. L'emozione e il pensiero (Associazione Archeologica Maremmana e Comune di Grosseto). Siena, C&P Adver Effigi, 2001.


   
   

Mappa Torre di Collelungo, Parco naturale della Maremma | Ingrandire mappa

 

 
   

Il Parco Naturale della Maremma, noto anche come Parco dell'Uccellina, fu fondato nel 1975 e si estende dalla foce del fiume Ombrone a Talamone. Al suo interno si trovano alcune aree di costa fra le più belle e intatte del litorale maremmano. Numerosi sono gli itinerari, caratterizzati da diversi livelli di difficoltà; si va dai più semplici, alcuni anche per portatori di handicap ai più complessi senza tuttavia raggiungere mai livelli molto impegnativi. Sono possibili numerose escursioni naturalistiche, gite a cavallo, in canoa, escursioni notturne e per l'osservazione di volatili.

L’immacolata macchia della Maremma

Passeggia nella macchia mediterranea, cammina su sentieri con il profumo di funghi e ginestre, tra animali selvaggi e vecchie torri e abbazie. Dal centro visitatori di Alberese il bus navetta del parco termina il suo viaggio a Pratini e Pinottolai (i costi sono inclusi nel biglietto d'ingresso all'area protetta).

A1 - Van Alberese (Pinottolai) - San Rabano - Torre Uccellina | 16.44 km | 4h circa | gpx

A2 - Le Torri - Tra storia e leggenda | 7.40 km | 2h circa | gpx

Il sentiero A2 che raggiunge la Torre di Collelungo, in posizione panoramica sui Monti dell’Uccellina

A3 - Le Grotte - (da Pratini) | 6,92 km | 2h circa | gpx

A4 - Cala di Forno, dal verde della macchia mediterranea al blu del mare | 12,27 km |Anello  | 2,5 h | gpx [it] [nl]

A4 - Da Marina di Alberese a Cala di Forno | 8,43 km | 2h 8m | gpx [nl]

 

Partenza: Centro Visite Alberese con bus-navetta per Pratini da dove si prosegue a piedi
E conveniente lasciare l'auto nel parcheggio del parco e proseguire con il servizio navetta gratuito.

Gli autobus che partono dal Centro Visite di Alberese e arrivano a Pratini, da dove poi partono molti itinerari di Alberese (A1, A2, A3 e A4), effettuano la prima corsa alle ore 9,00 e, poi, ogni ora fino alle 15. 

Mentre per il tragitto di ritorno Pratini - Centro Visite di Alberese, gli autobus partono ogni ora, fino alle ore 19. Per ulteriori informazioni e per i gruppi superiori alle 20 persone contattare il Centro Visite allo 0564 407098.


Centro Visite di Alberese

Via del Bersagliere, 7/9 - Alberese (Gr)
Tel. +39 0564 407098 - Fax. +39 0564 407278
Per gli orari consultare il sito del Parco: www.parco-maremma.it

Open every day including holidays with the following timetable: from October 1 to March 22, 8.30 a.m. to 1.30 p.m.; from March 23 to September 30, 8.00 a.m. to 5.00 p.m.

Per informazioni e prenotazioni contattate il Centro Visite del Parco centrovisite@parco-maremma.it tel. 0564 407098

 

 

Galleria Parco naturale della Maremma

 

 

   
  Torre Collelungo (percorso A2)   A4 ) Cala di Forno (da Pratini)

Il Parco Naturale della Maremma, comunemente conosciuto con il nome Parco dell'Uccellina

 

  Torre Collelungo (percorso A2)  

A4 - Cala di Forno (da Pratini)

 

Spiaggia Collelungo (percorso A3 - Le Grotte)   Veduta della spiaggia di Cala di Forno   Panorama dalla torre Torre di Castelmarino
Spiaggia Collelungo (percorso A3 - Le Grotte)  

Veduta della spiaggia di Cala di Forno

 

  Panorama dalla Torre di Castelmarino
Parco Naturale delle Maremma, beach
Parco Naturale delle Maremma, spiaggia
  Parco Naturale della Maremma, macchiozze   Parco Naturale delle Maremma, spiaggia
   

Parco Naturale della Maremma, macchiozze

 

 

Parco Naturale delle Maremma, spiaggia

 

Holiday accomodation in Tuscany


Podere Santa Pia è una podere immerso nella natura; la casa vacanze si trova sul versante occidentale del Monte Amiata e Monte Labbro, a pochi minuti da Castiglincello Bandini.

Itinerari e idee per visitare la Toscana | Case vacanza in Toscana | Podere Santa Pia



Colline sotto Podere Santa Pia
Podere Santa Pia
 
Colline sotto Podere Santa Pia
  Podere Santa Pia, Aprile
         
     


[1] Foto di Simone F. Franci. Questo file è licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.5  (CC-BY-SA-2.5).


Questo articolo è basato sull'articolo Torre di Collelungo dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.