Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

Crete Senesi

         
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
Montalcino

Badia-a-isola,facciata

N L        E N G

Badia dei Santi Salvatore e Cirino (Abbadia Isola) [1]


Toacana ] Galleria di immagini  
     
   


Badia dei Santi Salvatore e Cirino (Abbadia Isola)

   
   

Abbadia a Isola è una frazione del comune di Monteriggioni, in provincia di Siena. La frazione dista 3,23 chilometri da Monteriggioni.
L'abbazia fu fondata nel 1001 [2] dalla contessa Ava, figlia del conte Zanobi e vedova d'Ildebrando Signore di Staggia e di Val di Strove, lungo la via Francigena ed in particolare presso uno dei castelli di proprietà della stessa famiglia denominato Borgonuovo.
[1]

Deve il nome al contesto ambientale, in quanto, sorgendo ai margini di terreni impaludati, la chiesa sembrava poggiare su un'isola.[1]

Il castello di Borgonuovo era lo stesso menzionato da Sigerico di Canterbury che vi fece tappa tra il 990 e il 994, di ritorno da Roma dopo avere ricevuto l'investitura dal papa Giovanni XV con la consegna del pallio. Percorrendo la via Francigena l'arcivescovo di Canterbury menziona nel suo diario Burgenove. La località rappresentava la XVI tappa (mansio) del suo itinerario verso l'Inghilterra.

   
   

Mappa Badia dei Santi Salvatore e Cirino (Abbadia Isola) | Ingrandire mappa


Gli abati divennero nei secoli successivi padroni assoluti di Borgonuovo e delle terre circostanti, cosicché quel castello perse progressivamente d'importanza in favore dell'abbazia, il cui potere culminò nel XIV secolo.[2] Ne è riprova una convenzione stipulta alla Badia a Isola l'11 dicembre 1256 fra l'abate e il rettore o sindaco del Comune di Borgonuovo, con la quale si accorda agli abitanti di potere eleggere per rettore una persona di loro fiducia[1].

Note

  1. Repetti, E. Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana
  2.  Grande Enciclopedia De Agostini, vol. 1, p. 
Bibliografia

Grande Enciclopedia De Agostini, vol. 1, Novara, 1992.

 

 
   

x

Galleria fotografica Abbadia a Isola

 

 
Abbazia dei Santi Salvatore e Cirino   Badia a Isola Interno   Badia-a-isola,tribuna

Abbazia dei Santi Salvatore e Cirino (Abbadia Isola)

 

  Interno della chiesa di Abbadia Isola   Abbadia a Isola, tribuna



[1] Foto di Vignaccia76, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.



Questo articolo è basato sull'articolo Abbadia a Isola dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.