Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

Crete Senesi

         
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
Montalcino

Sovicille, Il Castello di Montarrenti

 

Il Castello di Montarrenti, Montagnola Senese, Province of Siena [1]


Toacana ] Galleria di immagini  
     
   

Montagnola Senese | Il Castello di Montarrenti

   
   

Il castello di Montarrenti si trova nel comune di Sovicille in Provincia di Siena.

È raggiungibile da Siena, seguendo la strada statale 73 Senese Aretina, superato l'abitato di Rosia fino quasi al bivio con la strada statale 541 Traversa Maremmana da cui si raggiunge Colle Val d'Elsa.

Storia e descrizione

L'origine del castello (Monte Arrenti o Monte Liurenti o ancora Monte Lirrenti) viene fatta risalire all'VIII secolo quando alla base della collinetta dove sorge doveva esservi un piccolo villaggio poi divenuto centro curtense. In seguito, nel X secolo, un incendio distrusse l'abitato, il quale non venne però abbandonato ma riedificato e protetto da una palizzata lignea, all'interno della quale venne eretto il primo castello. Solo dal XII secolo le strutture in pietra inizieranno a prendere il posto di quelle in legno.

Il primo documento che testimonia l'esistenza del castello, una bolla del vescovo di Volterra risale al 1156. Il Castello si doveva trovare vicino a miniere di argento, tanto che nel 1178 tale Cattaneo da Montarrenti veniva designato dalla Diocesi di Volterra amministratore, per il Comune di Siena, delle miniere.

Da altri documenti successivi, risalenti al 1200 e 1216, si ha notizia invece di legami tra i signori di Frosini, della famiglia dei conti della Gherardesca, ed i signori di Montarrenti, forse di origine lombarda, legati alla famiglia degli Aldobrandeschi. Il 5 ottobre 1217 i consoli di Montarrenti prestano poi giuramento di fedeltà al Comune di Siena.

Tra il 1217 ed 1271, il castello la chiesa di Santa Maria ed il villaggio sottostante, racchiusi da una cinta muraria alla base del rilievo, dovevano avere un ragguardevole numero di abitanti se si pensa che il Comune di Siena, che dominava la zona, vi aveva dislocato un podestà, successivamente sostituito da un ufficiale minore alle dirette dipendenze del podestà di Siena. In epoca successiva infatti, forse a causa anche alla chiusura delle miniere, il villaggio viene gradatamente abbandonato. I documenti successivi al XIV secolo sono sporadici e riportano solamente notizie sui pregiati marmi della vicina cava e sui trasferimenti delle proprietà: risultava proprietario del castello, nel XIV secolo Giovanni Meschiati, appartenente alla famiglia Petroni che era proprietaria di altre vaste zone vicine, tra cui l'eremo di Santa Lucia (nei pressi di Rosia, oltre il ponte della Pia). Quindi la proprietà passò prima ai Dati (nel 1457) e poi ai Ghini. In documenti risalenti al 1720 rileviamo come il castello ed il villaggio siano in rovina.

Del castello oggi rimangono solamente due torri con finestre gotiche o ad arco e feritoie, che in origine dovevano essere merlate ma che ormai presentano il classico tetto a capanna. Resti di cinta muraria sono visibili nell'area sottostante. Sopra la porta di ingresso alla torre più alta vi è scolpito uno stemma.

La Provincia di Siena ha recentemente recuperato le strutture del castello.

Parte delle strutture sono state adibite a sede dell'Osservatorio astronomico provinciale, gestito dall'Unione Astrofili Senesi, e a sede della sezione senese del C.A.I. (Club Alpino Italiano).

 

   
   

Castello di Montarrenti

 

Mappa Castello di Montarrenti, Montagnola Senese | Ingrandire mappa

Trekking in Toscana


Sentiero Ponte della Pia
- Montarrenti - Pieve di San Giovanni Battista a Molli

Il punto di partenza del sentiero è il Ponte della Pia. Si passa dall’eremo di Santa Lucia, il castello di Montarrenti, la cava di Pagaccino, una delle cave di marmo giallo, il piccolo borgo di Tonni, con la chiesa di San Bartolomeo, la Pieve di Molli.


Lunghezza sentiero 8,19 km - ↑ 373 m ↓ 52 m

Scaricare gpx

 

 

Mappa Percorso Pieve a Molli - Ponte della Pia, Montagnola Senese |


 
   
Percorsi trekking | Monteriggioni – Ponte della Pia - TERZA PARTE - 8,5 km

Punto di partenza : La Pieve di Molli
Punto di arrivo : Ponte della Pia
Lunghezza sentiero : 8,5 chilometri (circa)
Zona attraversate : Montagnola senese
Punti di interesse : Tumulo Etrusco di Mucellena, il Castagno secolare "Il Castagnone", Molli, Tonni, la cava di Pagaccino, il castello di Montarrenti, l’eremo di Santa Lucia e il Ponte della Pia

Sentiero n° 100
Percorso diviso in tre parti

PRIMA PARTE: Monteriggioni - Monte Maggio - Marmoraia

SECONDA PARTE: Marmoraia - Morra - Pieve a Molli

TERZA PARTE: Pieve a Molli - Montarrenti - Ponte della Pia | Ponte della Pia - Montarrenti - Pieve a Molli



 

Photo album Abbey of Sant'Antimo

Galleria fotografica Montagnola Senese



   

Colline Metallifere Ponte Pia.JPG

  Eremo di Santa Lucia (Rosia)   Eremo di Santa Lucia (Rosia), interno

Il torrente Rosia e il Ponte della Pia.

 

  Eremo di Santa Lucia (Rosia)   Eremo Rosia
SovicilleMontarrenti2  

Chiesa di San Bartolomeo a Tonni

  Sovicille, San Giovanni Battista a Molli,

Castello di Montarrenti, Montagnola Senese

 

 

Chiesa di San Bartolomeo a Tonni

 

  San Giovanni Battista a Molli
Ponte della Pia, Rosia
Il Ponte della Pia
  Ponte della Pia   Ponte della Pia – Molli - Marmoraia - Monte Maggio – Monteriggioni

 

 

 

Ponte della Pia - Molli

 

  Ponte della Pia – Monteriggioni

Trekking in Toscana | Anello Monteriggioni | Monteriggioni – Badia a Isola – Castel Petraia – Monte Maggio

Trekking in Toscana | CAI Sentiero n° 100 | Monteriggioni – Ponte della Pia

Sentiero n° 100 Diviso in 3 parte

Prima parte | Monteriggioni - M.Maggio - Marmoraia

Seconda parte | Marmoraia - Morra - Pieve a Molli

TERZA PARTE | Chiesa (Pieve) di San Giovanni Battista a Molli - Montarrenti - Ponte della Pia


Provincia di Siena | Castello di Montarrenti pdf




[1] Foto di LigaDue, licenziato in base ai termini della licenza  Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International.
[2]


Questo articolo è basato sull'articolo Castello di Montarrenti dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.