Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

Walking along the Tuscan coast

Crete Senesi

         
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Walking in the Crete Senesi

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese

         Walking in the Montagnola senese


Montalcino

Monte Amiata

         Walking on Monte Amiata


Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana

         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
La Costa Toscana

Roccamare – Veduta

Veduta della pineta di Roccamare con le Rocchette sullo sfondo [0]

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   

Roccamare, Castiglione della Pescaia

   
   

Roccamare è una località balneare del comune di Castiglione della Pescaia. Roccamare è situata a nord di Castiglione all'interno di una fitta pineta, lungo il corso del fosso Tonfone, breve corso d'acqua lungo appena 4 km che nasce nelle vicinanze di Pian di Rocca e sfocia nel mar Tirreno presso la spiaggia di Roccamare.


Storia

 

Roccamare è un insediamento moderno andatosi a sviluppare nel corso del XX secolo insieme alla frazione di Riva del Sole, alla quale è adiacente, dopo le ultime bonifiche della Maremma.

La località nasce da un progetto di utilizzare l'ampia pineta per costruirvi al suo interno una lottizzazione o "gated community" con strade e moderne abitazioni, specialmente ville e ampi caseggiati a poca distanza dalla spiaggia. Le circa duecento ville furono realizzate in gran parte a partire dal 1963, per proseguire nel corso degli anni settanta e ottanta, dall'architetto Ugo Miglietta, con il nome progettuale di Villa in pineta,[1] caratterizzate da rivestimenti in pietra e tetti piatti aggettanti che sembrano attingere alla matrice wrightiana,[2] o dall'architetto Antonio Canali, di stile etnico-tradizionale, con tetti a padiglione ed ampi patio.


   
   


Mappa Roccamare | Ingrandire mappa


Monumenti e luoghi d'interesse


Nata nel secolo scorso come frazione balneare a vocazione turistico-residenziale, Roccamare non possiede monumenti storici all'interno del suo perimetro, ma è possibile segnalare alcune strutture di interesse artistico-architettonico realizzate a partire dalla fine degli anni cinquanta, che hanno suscitato apprezzamenti nel campo dell'architettura contemporanea. Sono qui elencate le principali ville che hanno ricevuto recensioni su diverse pubblicazioni specialistiche:

Villa Bartolini, realizzata tra il 1957 e il 1958 dall'architetto Ernesto Nathan Rogers come rivisitazione in chiave moderna delle case coloniche maremmane,[3][4][5] unica tre le opere contemporanee del territorio grossetano ad essere dichiarata di particolare interesse storico-artistico dai Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana.[6]

Villa Bertini, costruita nel 1962 su progetto degli architetti Roberto Monsani e Luigi e Giancarlo Bicocchi, con la collaborazione dell'ingegner Lisindo Baldassini, si inserisce nel contesto ambientale creando continuità tra esterno ed interno, con l'utilizzo di vetrate e pareti in mattoni a vista in bianco opaco, che insistendo sul gioco a incastro si incrociano ortogonalmente creando un effetto labirintico che ricorda quello della fitta pineta.[7][8][9]

Villa Verusio, realizzata contemporaneamente alla Villa Bertini dagli stessi architetti, gioca con ampie vetrate sull'effetto trasparenza interno-esterno che si inserisce nella pineta e che individua il proprio tema principale nelle articolazioni planimetriche che si insinuano tra pianta e pianta.[10][11][12]

Villa Fraschetti, realizzata dagli architetti Monsani & Bicocchi nel 1965, segue il canone delle precedenti, con continua intersezione di spazi scoperti con spazi coperti.[13][14][15]

Casa dei Pini, precedentemente conosciuta come Villa Baldassini, costruita nel 1972 su progetto dello studio fiorentino 3BM (Giancarlo e Luigi Bicocchi con Lisindo Baldassini e Roberto Monsani), propone un'evoluzione delle opere precedenti a Roccamare, lo schema modulare della sua struttura portante interamente in acciaio verniciato, insieme all'involucro mobile costituito unicamente da grandi vetrate scorrevoli, genera configurazioni sempre diverse nel rapporto tra ambienti interni e spazi aperti.[14][15][16] Nel 2008 il progetto dell'architetto livornese Paola Talá, va ad interessare la villa e il suo giardino con opere di ridefinizione ed integrazione all'architettura esistente che ribadiscono la forza originaria della spazialità senza alterare il senso del primitivo edificio.[17]

Villa Settepassi, finita di costruire nel 1986 su progetto del 1966 di Pier Niccolò Berardi, sfrutta i dislivelli del terreno su richiamo della casa rustica mediterranea, con rifiniture in grassello alle pareti, pavimento in ceramica rustica fiorentina e porte in massello.[18][19] La tipologia della struttura è stata anche ripresa dall'architetto Canali per la costruzione di alcune ville della "gated community".[20]

Nel 1970 è stata realizzata una cappella, su progetto di Ugo Miglietta, riservata agli abitanti del comprensorio ed officiata nel periodo estivo.[21]

 


Bibliografia

Felice Martinelli, Punta Ala, Roccamare e Riva del Sole: tre nuovi insediamenti turistici sul litorale maremmano, vol. 27, Pubblicazioni dell'Istituto di geografia economica dell'Università di Firenze, Firenze 1970.

Andrea Aleardi, Corrado Marcetti, L'architettura in Toscana dal 1945 a oggi. Una guida alla selezione delle opere di rilevante interesse storico-artistico, Firenze, Alinea Editrice, 2011.

Barbara Catalani, Marco Del Francia, Giovanni Tombari, Itinerari di architettura contemporanea. Grosseto e provincia, ETS, Pisa, 2011.

Autori vari, Roccamare. Una villa in pineta, Pontedera, Bandecchi & Vivaldi, 2011.

 

Panorama con il forte delle Rocchette sullo sfondo visto da Castiglione della Pescaia

Il promontorio di Punta Capezzolo, il Forte delle Rocchette e l'Isola d'Elba sullo sfondo visti dal lungomare di Castiglione della Pescaia (1)

 

 
   

Manuale d'amore 3

   

Manuale d'amore 3 è un film del 2011 diretto da Giovanni Veronesi. È l'ideale seguito di Manuale d'amore (2005) e Manuale d'amore 2 - Capitoli successivi (2007)

A differenza dei due film precedenti, ambedue composti da quattro episodi, Manuale d'amore 3 è costituito da tre suddivisioni narrative: Giovinezza con Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti e Valeria Solarino, Maturità con Carlo Verdone e Donatella Finocchiaro ed Oltre la maturità, con Monica Bellucci, Robert De Niro e Michele Placido.[22]

Le riprese sono iniziate a Roma il 24 settembre.[23]

A metà ottobre il cast si è spostato a Castiglione della Pescaia per girare interamente Giovinezza e parte di Oltre, fino al 9 novembre. Con l'incombenza delle riprese, il 2 ottobre presso la sala consiliare di Castiglione, come richiesto dai produttori, fu aperta la selezione delle comparse da inserire nel film, cui parteciparono oltre duecento persone. La prima scena, girata il 18, coinvolgeva Scamarcio, la Chiatti e Solarino. Il 20 la troupe si è spostata a Grosseto per girare la scena finale con la Bellucci e de Niro, all'interno di Villa Pizzetti, salvo poi tornare a concentrarsi sulle riprese di Castiglione. Alcune location sono state il porto, il castello e la Casa Rossa. Dopo aver terminato il proprio ciclo di riprese, la Bellucci e de Niro sono rimasti ospiti di Veronesi nella sua residenza a Roccamare, poco distante da Castiglione della Pescaia.[24][25][26][27][28]

L'11 gennaio 2011 è apparso su YouTube il teaser trailer in lingua inglese del film, dal titolo The Ages of Love.

 

Trailer Inglese The Ages of Love

 

Il giorno dell'uscita del film, a Castiglione della Pescaia, è stato allestito un maxischermo per una proiezione speciale agli abitanti del paese.[29]

 

Galería Fotográfica de Grosseto

 

   
Castello di Punta Ala   Sparviero.JPG   Porto di Punta Ala
Castle Punta Ala  

Islote del Sparviero e il Torre Appiani

 

 

Porto di Punta Ala

 

Cala Violina 2013-09-03 16.42.34

 
Cala Martina Puntone Grosseto 2013-09-03 15.59.22
  Cala Martina la mattina - panoramio
Cala Violina e Le Bandite di Scarlino

  Cala Martina   Cala Martina, la mattina. Anello Puntone - Cala Violina


Walking in Tuscany | A walk close to the sea, towards Cala Violina and Cala Martina

Trekking in toscana | Itinerario trekking: Punta Ala - Cala Violina (It)

Discover cycling routes in Tuscany | Cala Violina and Cala Martina, pristine beaches

Trekking in Toscana | Percorso a piedi Forte delle Rocchette - Punta Ala | 10,20 km | 2 ore circa | gpx


Il percorso si snoda quasi interamente, con una larga strada forestale immersa nella macchia mediterranea.

Differenza altimetrica: 183 m
Ascesa totale     278 m
Discesa totale  282 m

Percorso a piedi Punta Ala - Forte delle Rocchette -| 12.40 km | 2,5 ore circa | gpx

Manuale d'amore 3, su Internet Movie Database, IMDb.com.


[0] Foto di Giovanni Casalini da Grosseto, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported
[1] Barbara Catalani, Marco Del Francia e Giovanni Tombari, Itinerari di architettura contemporanea. Grosseto e provincia, Pisa, ETS, 2011, p. 37.
[2] Marco Del Francia, Walter Di Salvo. Poetiche wrightiane in Maremma, in Architetture Grosseto, 4–5, Pisa, ETS, 2008, pp. 39–40 [3] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., pp. 24–25
[4] A. Aleardi e C. Marcetti, L'architettura in Toscana dal 1945 a oggi, Firenze, Alinea Editrice, 2011, pp. 106–107.
[5] Villa Bartolini, su L'architettura in Toscana dal 1945 ad oggi. Selezione delle opere di rilevante interesse storico-artistico. URL consultato il 21 gennaio 2016.
[6] 21 dicembre 2005, ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs 42/2004.
[7] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., p. 33.
[8] Due ville in pineta, sulla costiera maremmana, vicino a Castiglione della Pescaia, in Domus, nº 400, marzo 1963, pp. 31–36.
[9] Espaces ouverts, murs fermès, in La maison français, nº 188, giugno 1965, pp. 98–103.
[10] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., pp. 34–35.
[11] Due ville in pineta, sulla costiera maremmana, vicino a Castiglione della Pescaia, in Domus, nº 400, marzo 1963, pp. 23–30.
[12] F. Rotundo, Architettura contemporanea a Grosseto e Provincia, in Architetture Grosseto, nº 1, 2007, p. 15.
[13] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., p. 43.
[14] House in Castiglione della Pescaia, in Global Interior, Tokyo, 1972, pp. 108–113.
[15] Una casa per le vacanze in pineta, in Domus, nº 435, febbraio 1966, pp. 21–28.
[16] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., p. 46.
[17] M. C. Fruttero, M. De Luca, F. Fabbrizzi, A. Merlo, A. Romboni, P. Talá, A. Valentini e U. Velo, Roccamare. Una villa in pineta, Pontedera, Bandecchi e Vivaldi, 2011.
[18] Elisabetta Insabato e Cecilia Ghelli, Guida agli archivi di architetti e ingegneri del Novecento in Toscana, Firenze, Edifir, 2007, pp. 60–64.
[19] Villa Settepassi, su L'architettura in Toscana dal 1945 ad oggi. Selezione delle opere di rilevante interesse storico-artistico. URL consultato il 21 gennaio 2016
[20] Catalani, Del Francia, Tombari, op. cit., p. 55.
[21] Giuseppe Guerrini (a cura di), La Diocesi di Grosseto. Parrocchie, chiese e altri luoghi di culto, dalle origini ai nostri giorni, Roccastrada, Il mio amico, 1996, p. 76.
[22] Monica Bellucci in 'Manuale d'amore 3': dal sesso con Scamarcio al bacio con Robert De Niro. Spettacoli.it, 06-01-2011 (ultimo accesso il 06-01-2011).
[23] Carlo Verdone parla di Robert De Niro in Manuale d'Amore 3!. BadTaste, 27-08-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011).
[24] Scamarcio, De Niro e Bellucci, tris di stelle per Manuale d'amore 3[collegamento interrotto]. In Toscana.it, 19-10-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011). 8
[25] Manuale d'amore 3" – Si cercano comparse. Casting News.eu, 01-10-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011). 9
[26] Manuale D'Amore 3, il set a Castiglione della Pescaia Il Tirreno, 22-10-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011). 10
[27] Manuale d'amore 3, riprese al termine. Italia Informazioni, 02-11-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011). 11
[28] Cristiano Ghidotti. “Manuale d'amore 3″: Robert De Niro, Monica Bellucci e il cast a Grosseto per le riprese[collegamento interrotto]. OneCinema, 19-10-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011). 12
[29] Manuale d'amore 3: ultima settimana di riprese a Castiglione della Pescaia. Obiettivo Tre, 02-11-2010 (ultimo accesso il 06-01-2011)



Questo articolo è basato sulgli articoli Roccamare e Manuale d'amore 3 dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.